Naturopatia

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha definito la naturopatia come una disciplina complementare a quella medica, che consente di effettuare indagini atte a fornire un risultato integrativo per la prevenzione e la promozione della salute.
Fuori dall’Europa (fra i quali Canada, USA, Nuova Zelanda, Australia ecc.) la naturopatia è ufficialmente riconosciuta come disciplina e pratica empirica a carattere non medico però il naturopata deve essere un professionista laureato.
Come stabilito dall’OMS (Alma Ata 1978 e successive) il naturopata professionista opera in modo autonomo o in équipe, al fine di valutare lo stato energetico-funzionale del soggetto secondo canoni che considerano l’aspetto costituzionale, l'equilibrio psico-fisico, l’alimentazione, le abitudini e lo stile di vita.

L'attività di consulenza, si svolge attraverso vari suggerimenti:
  • Riguardo l’uso di alimenti e/o di integratori di libera vendita
  • Unisce tecniche manuali ed energetiche, a tecniche di respirazione, per aiutare ciascuno ad entrare in contatto con Sè Stesso attraverso il corpo, i suoi ritmi e le sue memorie, nel rispetto del codice deontologico.
  • Alimentazione naturale, educazione e riequilibrio alimentare, studio e valutazione della composizione corporea, trattamenti di riequilibrio energetico, embriologia emozionale, mindfulness psicosomatica e tecniche di consapevolezza psicosomatica individuali e di gruppo, crescita personale e sviluppo del potenziale umano, volte al recupero e al mantenimento del benessere bio-psicofisico-energetico-emozionale.

Impedenziometria

La bioimpedenziometria, detta più spesso impedenziometria, in inglese BIA (Body Impedance Analysis), è una metodica d’esame non invasiva si effettua a paziente sdraiato in posizione supina, a digiuno e rilassato. Tale esame permette la determinazione delle masse corporee "BCM" (grassa, magra) e dello stato idrico "TBW" (Total Body Water) del soggetto rilevando, in pochi secondi, la resistenza opposta dall’organismo al passaggio di una corrente elettrica a bassa intensità e alta frequenza (800 mA a 50 Hz). La corrente è trasmessa da elettrodi in gel posti sulla mano e sul piede.
Il tutto viene analizzato da un software specifico che permette alla naturopata di avere una serie di valori fondamentali per poter poi impostare un'alimentazione appropriata, sia dal punto di vista qualitativo che dal punto di vista quantitativo.