Dermatologia

La dermatologia (dal greco “derma”:pelle) è la branca medica che si dedica alla diagnosi e la cura delle malattie della pelle e degli annessi cutanei (capelli e unghie).
Molte sono le malattie che portono il paziente a consultarsi con uno specialista:  eczemi, acne, psoriasi, orticaria, alopecia, cisti e tante altre dermatiti; piccole lesioni benigne come verruche virali, cheratosi.
Un capitolo a parte è invece la prevenzione dei tumori maligni dove il melanoma è la manifestazione più pericolosa.
Lo specialista grazie all'uso dell'epiluminescenza, una speciale tecnica di ingrandimento e illuminazione della pelle controlla tutti i nei per individuarne eventuali trasformazioni a rischio. La diagnosi certa di melanoma cutaneo richiede, però, una biopsia, in cui un campione di tessuto viene prelevato e poi analizzato al microscopio.
 Recenti statistiche, in Italia, registrano ormai più di 7000 nuovi casi di melanoma cutaneo con oltre 1200 morti l’anno (oltre il 50% dei casi viene diagnosticato entro i 59 anni). L’incidenza è in continua crescita ed è addirittura raddoppiata negli ultimi 10 anni.
Dodicesimo posto tra tutte le forme di cancro.
Tra le cause importanti responsabili di questo fenomeno risulta l’aumento dell’esposizione alle radiazioni ultraviolette (UVA-UVB) in presenza di una ridotta capacità schermante dell’atmosfera.
Particolare attenzione alla gestione di pazienti affetti da idrosadenite suppurativa, dermatite atopica, psoriasi.
Vedi volantino